NOTA! Questo sito utilizza i cookie tecnici.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.  Per saperne di piu'

Quattro domande a Giorgia Sani, che ha terminato il 17/07/17 il suo servizio civile regionale con Caritas di Faenza, con sede operativa a Fognano, presso il Centro di Accoglienza Straordinaria (C.A.S.) per richiedenti asilo gestito da Amici Mondo Indiviso (AMI).  

-Quali sono stati i tuoi compiti all’interno del servizio civile in AMI?

Il mio servizio, in generale, consisteva nell’essere di appoggio al progetto richiedenti asilo di Fognano.

-In specifico, nel progetto richiedenti asilo, quali sono state le tue mansioni?

Svolgevo soprattutto accompagnamenti, sia in ambito sanitario (visite mediche), sia in Questura e al colloquio presso la Commissione territoriale per avviare l’iter di ottenimento del permesso di soggiorno. Nell’ultimo periodo ho accompagnato alcune ragazze (quelle in procinto di uscire dal progetto) nella ricerca del lavoro (invio curriculum e accompagnamento colloqui presso centri di lavoro interinale). Ho svolto poi anche alcune mansioni di logistica senza contatto diretto con le ragazze, quali acquisti o riordinamento di viveri e vestiario.

-Come è stato relazionarsi con le ospiti del progetto?

Sicuramente più difficile di quanto pensassi inizialmente. Credevo, ingenuamente, che creare un rapporto con loro sarebbe stato molto naturale. Invece mi sono scontrata, quasi subito, con la loro diffidenza e ho capito che dovevo guadagnarmi la loro fiducia, sforzandomi molto più di quel che avevo fatto fino a quel momento. In questi nove mesi passati insieme non sono mancate le discussioni e le incomprensioni, ma sono stati molti di più i momenti di divertimento e condivisione che  ci hanno fatto legare …

-In sostanza: il tuo servizio civile ti è piaciuto? Hai perso tempo o ti lascia qualcosa?

Il bilancio finale è decisamente positivo. Ho avuto qualche momento di fatica, ma sono molto contenta di questa esperienza. Mi è stato molto utile, sia per entrare in un’ottica lavorativa, sia per scoprire alcune cose di me stessa.

 

New Image

 

Giorgia Sani (a sinistra) in ufficio con la sua collega servizio civilista Filla Ossani (al centro) e l'Operatrice Locale di Progetto Debora Rienzi (a destra).

AMI logoscritta sfondo

  Indirizzo

Corso Matteotti 62, Faenza

48018 Italia

  Telefono

+39 0546 29846

Seguici anche su...

Newsletters